La comunità educante

La proposta educante del nostro Istituto è affidata all’insieme di tutte le componenti attive della scuola che, secondo il Progetto Educativo Nazionale Scuola e Formazione Professionale, coinvolgono la partecipazione a tutti i livelli. Tale partecipazione comunitaria è un valore fondamentale della pedagogia di Don Bosco, affermato e promosso anche all’interno della scuola italiana: si vuole sottolineare e stimolare questa convergenza nel rispetto della legalità e nella convinta adesione allo stile educativo salesiano. Della comunità educante fanno parte, con pari dignità educativa, ma con funzioni diverse:

  • la Comunità delle Figlie di Maria Ausiliatrice promuove l’identità salesiana, lo spirito e  lo stile del sistema preventivo;
  • gli insegnanti, religiose o laici, con la loro competenza professionale assumono corresponsabilmente il progetto educativo;
  • i Genitori, sono i primi e i principali responsabili dell’educazione dei propri figli; sono chiamati a condividere il progetto educativo che costituisce terreno di dialogo, confronto e collaborazione;
  • gli alunni sono al centro della missione educativa e sono chiamati ad essere protagonisti della crescita e della vita della comunità; sono dunque parte integrante della comunità educante alla quale danno il loro apporto originale e creativo a seconda delle età e del grado di maturazione;
  • il Personale non docente offre, nella varietà dei ruoli professionali ricoperti, una collaborazione preziosa all’attuazione del Progetto Educativo d’Istituto.

Organi collegiali

Funzionano nella Scuola il “Consiglio della scuola”, il “Collegio docenti” e il “Consiglio di classe/Organo di Valutazione Collegiale” annualmente rinnovati con regolare elezione dei membri.