Mercatino Missionario Salesiano della Scuola Primaria
25-26-27 Ottobre 2021

I bambini hanno bisogno di esprimersi con la vicinanza, però l’odiato COVID glielo ha impedito.

In questo momento storico in cui le ansie e le paure stanno prendendo il sopravvento e il controllo delle nostre vite, noi docenti abbiamo iniziato l’anno scolastico con una priorità, abbracciare i bambini nell’unico modo lecito in questo tempo: creare opportunità di allegria e di condivisone, certamente tenendo conto delle regole di sicurezza.

Ottobre, il mese missionario, ha visto la nostra scuola impegnata in un momento molto sentito dai bambini, dai docenti e dalle loro famiglie: “Il mercatino missionario”. Attraverso la vendita di oggetti vari che ogni alunno ha trovato a casa e portato a scuola, a prezzo simbolico, si sono riusciti a raccogliere fondi da donare alle missioni salesiane nel mondo. Ogni oggetto, preso dalle proprie abitazioni, è stato disinfettato e impacchettato in una bustina trasparente per poi essere portato a scuola. Potrei descrivere ancora molto ma vi regalo un po’ di immagini che restano nel cuore: le loro facce e i loro occhi speranzosi nel trovare un oggetto che rispondesse ai propri gusti, la gioia di trovarlo, ma anche la delusione di tornare in classe a mani vuote, accompagnata però da una sonora risata; perché infondo è stato un modo di far del bene divertendosi un po’.

A molti bambini è piaciuto più donare che comprare oggetti: facendo il mercatino missionario ci si diverte rimanendo in contatto con i compagni, nonostante le difficoltà imposte dalla pandemia. Molti bambini pensano che il mercatino missionario sia una buona idea per donare oggetti ormai inutilizzati.